Hulda Regher Clark

 
 Riceverete una e-rivista Dr. Clark gratuita
Inserite il vostro indirizzo             
Dr. Clark Information Center
The informative website about Dr. Hulda Clark

Category: Cleanses and Cleanups

 
 Home
• Supplementi globuli bianchi
• Programmi antiparassitari
• Pulizie reni
• Pulizie fegato
• Programmi intestinali
• Programmi ascaridi e tenie
• Clisteri
• Risanamento dentale
• Acqua
• Alimenti e allergie
• Cura del corpo
• Casa
• Tossine e rimozione
• Sintomi da disintossicazione

DVD GRATUITO!
Ascoltate direttamente la Dr.ssa Clark, professionisti e testimonianze. Riceverete il DVD direttamente a casa vostra.
Per ordinare il vostro DVD GRATUITO cliccate QUI


Libri e Prodotti
Esonero di responsabilità
Donazioni
E-Mail

 
Ripulite la vostra casa

Nelle intenzioni, casa vostra doveva essere il vostro “rifugio sicuro”. È il vostro piccolo universo, a volte perfino il paradiso. Ma è diventata il vostro luogo più pericoloso. Fatela ripulire mentre siete in vacanza in motel. È un compito facile, dato che si tratta soprattutto di buttar via roba. Si spera che i vostri familiari e amici correranno in vostro aiuto a questa bisogna.

• Il frigorifero va controllato o cambiato.
• La cantina va ripulita.
• Il garage va ripulito.
• Ogni stanza della casa viene risanata.

Il frigorifero può essere ancora uno di quelli che contengono Freon. Fortunatamente il nostro governo ha aiutato a far eliminare questi apparecchi. Ma se il processo di risanamento vi ha saltato e perciò avete ancora un frigorifero al Freon, il giorno stesso in cui leggete queste righe spingetelo fuori di casa. Potete lasciarlo collegato a una prolunga elettrica all’esterno, in attesa di procurarvene un tipo senza freon, ma non parzialmente, bensì totalmente senza Freon.

Potete rimuovere il Freon dal vostro corpo bevendo ogni giorno un bicchiere di acqua ozonizzata. Siate pazienti. Non bisogna sopraffare fegato e reni con un carico eccessivo.

Cantina pulita

Per ripulire la cantina, togliete tutti gli smalti, vernici, lacche, diluenti e articoli correlati. Togliete tutti gli smacchiatori, come liquidi e schiuma per pulire i tappeti, quello per smacchiare le pelli, quello per pulire le spazzole, il liquido per scrostare la ruggine. Rimuovete tutte le sostanze chimiche conservate in barattoli o bottiglie.

Potete tenere i vostri prodotti per il bucato: borace, aceto bianco distillato, sapone fatto in casa, e candeggina al cloro. Questa candeggina sarà, naturalmente, inquinata da azocoloranti e da tutte le restanti tossine. Può essere usata per pulire il water e per fare il bucato, anche se il sistema delle fognature alla fine deve sicuramente diventare tossico e dannoso per l’ambiente. Procuratevi candeggina con il marchio NSF al negozio di articoli per piscine. Non usate mai candeggina non NSF per pulire tavoli, ripiani o taglieri. I suoi coloranti e PCB restano come residui su tutto quanto. Avere tungsteno, nichel, cromo, olio per motori e grasso per cuscinetti a sfera sul vostro tagliere non è una buona idea.

Spostate nel vostro garage anche eventuali gomme di scorta dell’auto, e articoli per l’automobile come cere, olio, fluido di trasmissione, e la tanica di riserva della benzina (anche se è vuota), oppure scartateli. I loro solventi volatili permeano la casa. Tenete invece gli arnesi e i prodotti che non sono chimici.

Sigillate con un cemento di plastica le fessure della cantina e quelle attorno ai tubi che entrano od escono dal muro. In pochi giorni sarà sufficientemente duro da poter essere coperto con un colore più carino. Coprite con un foglio di plastica il coperchio della fognatura o la pompa del pozzo nero.

Garage pulito

Avete un garage che è un edificio separato dalla casa? Questa è la miglior soluzione per una società immunodepressa. Ma se il box è collegato alla casa, come spesso avviene, avete un problema. Mai, mai usate la porta di comunicazione tra il garage e la casa. Incollate su questa porta un foglio di plastica per rallentare la velocità di ingresso dei gas di scarico dentro la casa. La vostra casa è più alta e più calda del box, così l’aria del box viene risucchiata su man mano che sale l’aria calda della casa. Si diventa così abituati all’odore degli scarichi e della benzina, che non si avvertono più.

Il cancro al polmone è la nostra varietà più comune. Tutti i malati di cancro hanno due o tre di queste tossine aeree nella loro casa, che danno loro una malattia polmonare oltre al cancro:

• Freon (frigorifero, condizionatore)
• Fibra di vetro (tendaggi, isolamento scoperto)
• Formaldeide (materassi in gommapiuma, abiti nuovi, giornali)
• Vanadio (benzina, perdite di carburante, scarichi d’automobile)
• Asbesto (cinghie di tapis roulant, cinghie di asciugatrici e del phon)
• Arsenico (insetticida usato al chiuso, carta da parati)
• Berillio (inquinante dell’aria esterna)
• Stronzio (inquinante dell’aria esterna, dell’acqua, del mais, del miele)
• Cloro
• Fumo di tabacco

Una volta rimossi i tumori polmonari con trattamenti clinici o alternativi, se tornate a casa senza averla ripulita da queste tossine la distruzione dei polmoni continerà. Anche il cancro inevitabilmente ritorna.
Dato che non è possibile indovinare la presenza di queste tossine e che non esistono test adeguati per rilevarli, i malati di cancro al polmone sono condannati. Imparate a usare un Sincrometro®, in modo da identificare precisamente il vostro problema. O cambiate tutto: trasferitevi. Quanto meno è probabile che non ri-caschiate in un ambiente che ha le stesse tossine aeree che avete ora.

Casa pulita

Per pulire la casa, iniziate dalla camera da letto. Eliminate tutto quello che abbia anche il minimo odore o profumo: candele, pot-pourri, saponi, colla per riparazioni, sostanze chimiche per riparazioni, pennarelli, colonie, profumi, e specialmente diffusori di profumi per ambienti con presa elettrica (contengono cumarina). Metteteli nel garage, non in cantina.

Poi pulite la cucina. Togliete tutti i barattoli e flaconi di sostanze chimiche da sotto il lavello o dagli armadietti. Spostateli nel garage. Tenete solo il borace, aceto bianco distillato per pulire, e bottiglie di borace concentrato che vi siete fatti voi. Potete tenere anche il sapone fatto in casa senza profumo. Tenete il sapone profumato in un sacchetto di plastica doppio con cerniera. Togliete tutti gli insetticidi per scarafaggi e formiche, palline di naftalina e sostanze che uccidono insetti o topi. Per incerare il pavimento, andate a prendere la cera nel garage e poi riportatecela. Un malato di cancro non dovrebbe essere in casa quando questa viene pulita o il pavimento incerato.

Per scarafaggi e altri insetti spargete manciate di acido borico (non borace) sotto la carta dei ripiani, dietro il lavello, la stufa o il fornello, il frigo, sotto i tappeti, ecc. Ma alcune varietà di formiche sono allontanate dal borace, non dall’acido borico (mescolateli). Per le formiche è meglio l’olio di trifoglio puro o diluito con alcol etilico, ma danneggia la vernice.

Il cloro dell’acqua delle docce e del rubinetto può essere diminuito filtrando l’acqua per l’intera casa, ma solo se il filtro stesso è prima testato per escludere la presenza di candeggina da bucato. Bevete e cucinate con acqua distillata-filtrata come descritto in precedenza.

La candeggina al cloro è conservata in garage. Qualcun altro può portarla in casa per pulire il water (solo quello). Carta igienica, fazzoletti di carta e asciugamani di carta dovrebbero essere senza profumo. I familiari dovrebbero acquistare prodotti senza profumo. Dovrebbero fumare all’esterno, bruciare le proprie candele e incenso nella propria stanza e con le porte chiuse e le finestre aperte, asciugarsi i capelli con il phon all’esterno o nel garage, usare smalto per unghie e solvente per togliere lo smalto all’esterno o nel garage e non portare profumi o shampoo profumato o dopo-barba profumato se voi avete una malattia polmonare. Possono essere di grande aiuto i condizionatori d’aria, ma non i ventilatori.

Il calore più pulito è elettrico. Se possibile passate al sistema elettrico per tutto (riscaldamento, luce, cucina). Fate controllare annualmente il fornello a gas e la caldaia.

Non tenete in casa mobili che hanno gommapiuma nuova. Se ha meno di un anno, spostatela nel garage fino a che starete meglio. Emette formaldeide. Per la stessa ragione lavate i vestiti nuovi. Trasferite i panni che non sono mai stati lavati a un armadio lontano. E non dormite su cuscini o materassi di gommapiuma, né di lana, né di piume. L’allergia a queste sostanze svolge un ruolo importante nella malattia polmonare. Comprate materiale sintetico che possiate lavare con il borace.

Dopo aver ripulito l’ambiente domestico, prendete la taurina e la cisteina per aiutare i polmoni a riprendersi dal danno della formaldeide (taurina 500 mg, due al giorno, cisteina 500 mg, 2 al giorno).

Evitate i cibi che contengano inquinanti dell’aria: acqua, frumento, miele. Per l’uso alimentare, evitate sacchetti di plastica che hanno odore: stanno emanando ftalati, forti cancerogeni. Se il vostro negozio di cibi naturali li usa, fatelo sapere al direttore, e mostrategli il genere semplice di sacchetti di cui avete bisogno per fare acquisti in quel negozio.

 Passate a tubature per l’acqua in plastica (PVC) prima che qualcuno in casa sviluppi una qualche malattia da accumulo di rame, piombo, o cadmio. Anche se il PVC è una sostanza tossica, diventa abbastanza dura da non perdere i suoi componenti.
 
 Fibra di vetro nell’aria significa che minuscoli, microscopici frammenti di vetro stanno entrando nei vostri polmoni e nei vostri tumori. Limitarsi a coprire le aperture che conducono all’intercapedine dell’isolamento non basta: devono essere a tenuta stagna– riempitele e quindi dipingetele. Per sigillare gli sfiatatoi del sottotetto usate nastro adesivo. Controllate lo scaldabagno. Controllate la caldaia, i ventilatori dell’aria condizionata, e le lavastoviglie; togliete le eventuali imbottiture in fibra di vetro che potrebbero essere state installate attorno a questi apparecchi. Meglio ancora, trovate un tecnico disposto a rimuovere tutto il vostro isolamento in fibra di vetro e a sostituirlo con carta stracciata o con un isolamento in vermiculite (vedere Fonti). Non tenete in casa attrezzatura per palestra, a meno che la cinghia del tapis roulant non sia stata testata e trovata esente da asbesto.

 Attenzione: il borotalco per bambini contiene talco, che in un certo senso è simile all’asbesto. Non tenetene in casa.

È possibile ripulire la maggior parte della casa da queste cose in un solo giorno. Fate tutto quello che riuscite. I compiti più difficili possono richiedere una settimana. Se è già in programma un esame del sangue o una biopsia, questa è una settimana di tempo perso. Se qualcuno della famiglia non vuole separarsi da tutta questa “roba”, infilatela tutta in borse doppie da freezer e ficcatele nel garage.

Quando casa vostra è il vostro ospedale, dovete essere molto chiari circa i vostri bisogni. Se avete una malattia polmonare, un solo rotolo di carta igienica profumata riposto in un cassetto vi farà male.

Supponiamo che non abbiate nessuno disposto a bonificarvi la casa, la cantina e il garage, o a tenere per un po’ i vostri animali mentre voi cercate una nuova casa (gli animali da compagnia in questo momento sono un carico eccessivo per il vostro sistema immunitario). Non tardate un solo minuto ad accettare l’invito a stare con un amico o un parente disposti a ripulire la propria casa e ad accompagnarvi dal dentista. Prima però testate la sua acqua del rubinetto – mandandola a un analista che usa il Sincrometro ® per scoprire che tipo di disinfettante liquido è stato usato (siate specifici con l’analista). O testatela voi stessi cercando il grasso che si raccoglie in cima all’acqua (vedere pagina 580). Se l’acqua è buona, considerate la vostra vita salva. Più avanti potreste perfino andare a vivere in quella zona per guarire completamente. Se non avete inviti da nessuno, andate a farvi una vacanza. Trovate una zona con acqua pulita facendo il test dell’acqua. Mettetevi in un Motel per non fumatori (portatevi il vostro sapone, le vostre lenzuola e federe, e chiedete che non “puliscano” la vostra stanza o non la spruzzino di disinfettante o insetticida o deodorante.

Portate il vostro deterrente per insetti in modo da non creare problemi per la direzione del Motel. Se avete un camper, ricordatevi prima di ripulirlo. Mandate un campione di polvere a un analista che usa il Sincrometro®. Eventuali tubi del gas dovrebbero essere controllati o chiusi (usate invece un fornello elettrico), i tubi dell’acqua sostituiti con tubi in PVC, e dovrebbe essere istallato un nuovo serbatoio per l’acqua calda. Semplicemente restare all’aria aperta è il vostro posto più sicuro.Una spiaggia assolata, con zone ombreggiate, dove potete riposare, è ideale. Ricordate di non usare creme solari o abbronzanti, ma solo un cappello a larghe falde (vedere Fonti). Anzi, non portate con voi nulla che non vi sia necessario per il Programma-in-3-settimane.

Ma se amici e parenti si sono mobilitati per aiutarvi a ripulire, ricompensateli con rapporti su come state andando. Anche loro  ci tengono al vostro successo. Siete estremamente fortunati.

(Da "The Prevention of all Cancers", pagg. 321-327; Copyright)


 

by successteam
© 1999-2006 Dr. Clark Information Center All texts on this website copyrighted Dr. Clark Information Center, except where indicated to be copyrighted by Dr. Hulda Clark and New Century Press or other entity. Mainpage www.drclark.net